L’agevolazione prevede un contributo a fondo perduto, sottoforma di credito d’imposta ,per l’acquisto di beni strumentali nuovi (macchinari, impianti e attrezzature) da destinare a strutture produttive localizzate nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia.

  • Il contributo a fondo perduto è pari al 45 per cento dei costi sostenuti per le piccole imprese, 35 per cento per le medie imprese e 25 per cento per le grandi imprese .
  • Per gli investimenti effettuati mediante contratti di locazione finanziaria, si assume il costo sostenuto dal locatore per l’acquisto dei beni.
  • Il credito d’imposta compete sugli investimenti realizzati a decorrere dal 1° Marzo 2017 e fino al 31 Dicembre 2020, connessi ad un progetto di investimento iniziale. L’incentivo è cumulabile con la legge Sabatini Ter.
  • Sono esclusi dal beneficio i soggetti che operano nei settori dell’industria siderurgica, carbonifera, della costruzione navale, delle fibre sintetiche, dei trasporti e delle relative infrastrutture, della produzione e della distribuzione di energia e delle infrastrutture energetiche, nonché nei settori creditizio, finanziario
  • Sono ammesse tutte le spese inerenti l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature varie destinati a strutture produttive già esistenti o che vengono impiantate nel territorio

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci